FARE IL SAPONE DA STREGA

come streghe, molte volte ci piace creare i nostri strumenti e ingredienti per la lavorazione. Personalmente sento che farlo aiuta molto sull'efficacia degli incantesimi/rituali. Dopotutto si tratta di trasferimenti di energia. Quindi se faccio, dire, una candela che uso per un incantesimo ha già l'energia e le intenzioni giuste per far funzionare l'incantesimo. Ma creare i tuoi strumenti e ingredienti potrebbe richiedere un po' di formazione aggiuntiva.

In questo articolo, "The Sunflower Witch" mostra in dettaglio come creare il tuo sapone da strega. Potresti usarlo per imparare le basi e fare qualche sperimentazione aggiuntiva da solo. Puoi leggere di più su The Sunflower Witch sul suo blog Tumblr. Hai provato a creare il tuo sapone da strega o altre cose da strega?? Ti piacerebbe vedere più articoli “furbi” come questo? Fateci sapere nei commenti qui sotto!

Lo apprezzeremmo, caro utente, che puoi sostenerci contribuendo semplicemente cliccando sugli annunci che ti interessano, è la nostra unica fonte di reddito dal portale.

Ciao streghe! Quindi un po' di tempo fa ho postato alcune foto dei miei saponi di Yule che si raffreddano e un sacco di voi volevano conoscere i miei metodi, quindi ecco qua! (Questo sarà un post longggg ragazzi e sono sul cellulare quindi nessuna interruzione di pagina mi dispiace.)

La prima cosa che devi fare è scegliere la tua base di sapone. Uso la glicerina perché attira l'umidità in se stessa (che è ottimo per trattenere l'umidità nella pelle. Inoltre si insapona BELLAMENTE per la rasatura) e perché i saponi a base di liscivia sono un po' troppo intensi dal punto di vista chimico per me.

Le basi di sapone per sciogliere e versare la glicerina sono ampiamente disponibili online (leggi Amazon) e vieni in un'ampia varietà. Hai sapone alla glicerina al burro di karitè, sapone alla glicerina del latte di capra, sapone alla glicerina al miele, e tanti altri ancora. Di solito uso la glicerina del latte di capra MA se vuoi stregarlo puoi certamente usare le tue corrispondenze.

Avanti scegliere i profumi. Uso gli oli essenziali nei miei saponi (che se non hai letto i post che circolano ogni tanto dovresti usare CON PAURA e opportunamente diluito. Un cucchiaino di olio di rosmarino in mezzo chilo di zuppa va bene. Ma fai attenzione ai reagenti della pelle e per favore non scottarti). Tuttavia, se opportunamente diluito, gli oli essenziali aggiungono davvero un profumo delizioso ai tuoi saponi che possono durare sulla pelle per oress.

(Nota a margine: ORA è il mio marchio preferito e non ho mai avuto problemi con loro. Ho con altre marche però. Assicurati di scegliere un marchio di buona qualità che non contenga alcol o altri ingredienti discutibili.)

Quando si scelgono i profumi, ci sono alcune cose da tenere a mente (che puoi trovare abbastanza facilmente come basi dei profumieri online). Vuoi tre tipi di oli nelle tue miscele per creare un profumo caratteristico^tm. Una nota di fondo, una nota di cuore, e una nota di testa. Le note di base sono generalmente costituite dal tuo patchoulis legnoso, cedro, chiodi di garofano e simili. Le note di cuore sarebbero più agrumate o un po' più leggere in natura come le tue lavande, arance e citronella. E per le note di testa di solito sono più floreali come il gelsomino, ylang ylang e verbena al limone.

Lo scopo di combinare profumi come questo, è perché le note di testa sono ciò che senti per la prima volta dal profumo, ma sono anche quelle che evaporano più velocemente, poi le note medie e così via.

Alcune delle mie combo preferite sono (per due sterline alla volta si versa)

4 cucchiaino di olio essenziale di vaniglia

1 cucchiaino di olio essenziale di arancia

¼ cucchiaino di olio essenziale di chiodi di garofano

1 cucchiaino di olio essenziale di patchouli

2 cucchiaino di olio essenziale di lavanda

2 cucchiaino di olio essenziale di vaniglia

(mi piace la vaniglia ok?)

1 cucchiaino di olio essenziale di arancia

2 cucchiaino Olio essenziale di mandarino

1 cucchiaino di olio essenziale di bergamotto

(Questo non ha tutte le note, ma ha un profumo così rinfrescante)

Se i profumi non sono abbastanza forti, puoi sempre aggiungere qualcosina in più. Se diluito in due libbre di sapone un po' di più non farà male.

L'ultimo elemento del tuo sapone è principalmente per scopi visivi, anche se puoi certamente renderlo stregato, e include cose come la colorazione, fiori e sali. Uno dei miei saponi più recenti nella foto qui

È arancione a causa della curcuma che ho usato mentre mischiavo il sapone (questo è il sapone all'arancia mandarino). tuttavia, si possono aggiungere anche polveri di mica e glitter commestibili per un pugno in più. Il sapone sopra includeva fiori di lavanda schiacciati (il sapone alla lavanda patchouli lavender) e quello sopra (sapone da barba da uomo) argilla sodica bentonitica.

Bene, ora sai che tipo di base di sapone stai usando e hai scelto i tuoi profumi e inclusioni, sei pronto per iniziare!

Avrai bisogno di una doppia caldaia OPPURE di una pentola abbastanza grande da contenere una grande ciotola di metallo per sciogliere il sapone.
Il tuo sapone (io uso circa due libbre) tagliato a cubetti più piccoli per facilità di fusione.
Una spatola per mescolare.
Una frusta o una forchetta.
I tuoi oli essenziali.
Le tue inclusioni.
Uno stampo. (Uso spesso le teglie usa e getta in latta e funzionano perfettamente.)
Qualcosa per tagliare il tuo sapone. (Questo può essere un coltello o uno strumento speciale, dipende da te)

Per prima cosa sul fuoco medio, scalda l'acqua per iniziare a sciogliere il sapone. NON FARE ACQUA NEL TUO SAPONE. Una colata di sapone alla glicerina può essere rovinata dall'acqua più velocemente di quanto tu possa dire quidditch.

Mentre si sta sciogliendo, vorrai preparare le tue inclusioni. Nella foto qui c'è polvere di mica blu e sale rosa dell'Himalaya. Mi piace mescolarlo con un mortaio e un pestello per essere sicuro che tutto sia completamente incorporato.

Ora dopo che la tua zuppa si è sciolta uniformemente, ti consigliamo di aggiungere le polveri e frullare bene insieme per evitare grumi. (Pensa alla pastella per pancake. Di seguito l'esempio con la polvere di mica blu e il sale himalayano.

Dopo questo passaggio, ti consigliamo di rimuovere la miscela dal fuoco e lasciarla raffreddare prima di aggiungere i tuoi oli essenziali. Se gli oli vengono aggiunti troppo velocemente, i profumi bruceranno e rimarrai con un sapone inodore anche se colorato.

Una volta fatto questo e il tuo sapone si diffonde in faccia note allettanti di agrumi o chiodi di garofano caldi e speziati, versa il sapone negli stampini. Come puoi vedere dagli stampini in foto ora è il momento di aggiungere fiori o altro (sicuro per la pelle e l'impianto idraulico) decorazioni. Se aggiungi sale al tuo sapone, aspetterei che si formi una pellicola sottile in modo che rimanga sopra meglio.

Fatto questo passaggio, dovrai aspettare che i saponi si solidifichino e si fissino completamente. A seconda dello spessore del tuo sapone, questo potrebbe essere ovunque da poche ore a tutta la notte. Di solito aspetto tutta la notte per essere sicuro che tutto sia impostato abbastanza per tagliare. (Nota a margine come con le candele, il sapone non deve essere raffreddato in frigorifero. In primo luogo perché può causare un raffreddamento non uniforme e un grande foro cavo nel mezzo e in secondo luogo perché quando il sapone esce e inizia a sudare può rovinare il lotto di sapone.)

Dopo aver lasciato riposare il sapone, è ora di tagliarlo a fette di sapone da bagno; da un pollice a un pollice e mezzo di solito è una buona scommessa a seconda di quanto è spesso il tuo sapone. Nella foto è sopra menzionato l'utensile da taglio di fantasia, ma puoi usare altrettanto facilmente un buon coltello, fai solo attenzione alle dita.

Ed ecco il tuo prodotto finito!! Mi piace avvolgere i miei saponi in seran o pellicola trasparente per aiutare a mantenere i profumi freschi, ma probabilmente andrebbe bene anche la carta oleata.

Spero che vi piacciano tutti i vostri adorabili saponi e se ne fate qualcuno per favore taggatemi così posso vedere!

Casella dei commenti di Facebook

La condivisione è la cura!
891

lascia un commento