SIMBOLI WICCA E LORO SIGNIFICATI

Ci sono molti simboli pagani che sono stati usati per secoli, e ogni simbolo ha un significato e uno scopo specifici. Molti di questi sono stati incorporati nella moderna religione wiccan, così come altri gruppi pagani new age.

In questo articolo di mythology.net descrivono alcuni dei simboli pagani più importanti e i loro significati. Nota che hanno omesso alcuni dei simboli più comuni (come la “Tripla Luna”, che è stato appena accennato), e includevano alcuni che definirei "strumenti del mestiere" diversi dai simboli (come l'Athame e il calderone). Ma è un ottimo elenco con molte informazioni utili.

Lo apprezzeremmo, caro utente, che puoi sostenerci contribuendo semplicemente cliccando sugli annunci che ti interessano, è la nostra unica fonte di reddito dal portale.

Conosci altri simboli wiccan/pagani?? Fatecelo sapere nella sezione commenti qui sotto!

Abbiamo fatto luce su una grande quantità di simboli antichi qui in questa sezione di Mythologist. Ora è il momento di iniziare la prossima parte di quel viaggio. Ecco il nostro post dettagliato sui simboli Wiccan e sui loro significati.

Hollywood è responsabile di moltissime idee sbagliate, e la loro falsa rappresentazione distorta della Wicca e dei Wiccan è forse una delle più eclatanti di tutte. Le credenze che precedono la maggior parte delle religioni "moderne" sono state diffamate al punto che positive, i simboli potenzianti sono guardati con paura e sospetto.

Ecco alcuni dei simboli Wiccan più potenti, alcuni comuni, altri non così. Le probabilità sono che tu ne abbia visti alcuni molte volte prima, ma non mi è mai stata data l'opportunità di comprenderne i veri significati.

Pentagramma Wicca e Pentacolo

Iniziamo con il pentagramma e il pentacolo perché sono di gran lunga il simbolo Wiccan più facilmente riconoscibile, e uno più comunemente associato alla pratica della religione. Si può dire che il pentagramma e il pentacolo sono equivalenti alla Croce e alla Stella di David rispettivamente nel cristianesimo e nell'ebraismo.

Il pentagramma è una stella a cinque punte e il pentacolo è il pentagramma raffigurato all'interno di un cerchio con i cinque punti che toccano la sua circonferenza. Entrambe le forme sono solitamente disegnate con un pentagramma regolare, il che significa che ciascuna delle cinque braccia della stella è alla stessa angolazione rispetto alle sue immediate vicinanze. tuttavia, anche i pentagrammi irregolari non sono rari.

La variazione più comune - e forse la più ovvia - che vediamo con pentacoli e pentagrammi è se la stella viene mostrata con un singolo punto in alto o capovolta verticalmente per avere quel punto in basso.

Nella vera Wicca, i cinque punti rappresentano i cinque elementi: terra, aria, fuoco, acqua e spirito. La stella che punta verso l'alto è una rappresentazione del trionfo dello spirito sulla materia e sui desideri terreni. La stella trasposta simboleggia la gratificazione personale rispetto a quella spirituale.

È probabilmente l'uso di quest'ultima versione da parte della Chiesa di Satana, con una testa di capra sovrapposta alla forma originale che ha alimentato tante incomprensioni. Hanno anche protetto da copyright quell'immagine.

La ruota di Ecate (Strofalo di Ecate)

Ecate (hek-a-tee) era la dea greca della magia, stregoneria, negromanzia, fantasmi, incroci e vie d'ingresso. È spesso raffigurata come una donna con tre aspetti che indossa una corona con lunghi, punte sporgenti (simile a quello della Statua della Libertà).

La Ruota di Ecate ha al centro una spirale a 6 lati all'interno di un cerchio.

Intorno al cerchio c'è un cerchio più grande la cui circonferenza si ramifica in tre raggi. Ciascuno di quei raggi si diramano in archi che circondano il disegno centrale ma non si toccano.

Lo Strophalo è un simbolo di identificazione ma i suoi veri significati rimangono offuscati nel mistero. Secondo gli oracoli caldei, un testo alessandrino di due millenni, la forma a tre raggi che circonda la spirale simboleggia un serpente labirintico. Il serpente era una rappresentazione della rinascita.

La spirale al centro è una "Iynx" (plurale Iynge), una raffigurazione della forza che si dice leghi l'Uomo al Padre (Dio). Si dice che Iynges siano i canali sui quali il mondo celeste comunica con quello materiale, o agire come corrieri tra gli dei e gli uomini.

Ecate è a volte indicata come la "Regina delle streghe" per il suo ruolo di patrona dell'artigianato magico e del controllo del mondo invisibile. La Ruota è un omaggio a lei, ma fa anche riferimento alla personificazione maschile di Dio al suo centro per un enigmatico incontro di entrambi gli aspetti del divino.

Triquetra (Nodo della Trinità)

Triquetra è una parola latina che significa tricorno. I primi triquetras di cui siamo a conoscenza erano quelli trovati su antichi siti indiani risalenti a oltre cinque millenni. tuttavia, sono stati trovati anche nei paesi scandinavi.

Oggi, il design è più comunemente associato ai Celti, dove è emerso per la prima volta nella loro arte approssimativamente 1,400 anni fa.

Il fatto che il Trinity Knot abbia un posto in una gamma così diversificata di culture suggerisce quasi necessariamente che significa molte cose per molte persone. Nella tradizione Wicca, è arrivato a simboleggiare i tre ruoli che la Dea assume nelle nostre vite, come madre, fanciulla e vecchia.

La madre è il simbolo dell'amore che nutre, della creazione e il ciclo della Vita. La fanciulla rappresenta la bellezza e la fertilità, e anche l'innocenza. Il tratto della saggezza è personificato dalla megera. Si ritiene che il design ad incastro sia una testimonianza di come ogni ruolo si fonde nell'altro e si lega alla natura eterna della Vita e dell'anima.

Altri vedono i tre punti come rappresentazioni dei tre elementi essenziali della natura come immaginati dagli antichi pagani: la terra, acqua e fuoco. L'interpretazione dei Celti del disegno triplicato era come i tre domini: terra, mare e cielo.

Athame (Pugnale)

un atham (er-thay-può) è un pugnale cerimoniale, di solito con una maniglia nera. Le lame sono una caratteristica comune in molti rituali e cerimonie Wiccan e l'athame è usato principalmente come simbolo metaforico dell'uccisione del vecchio e dell'indesiderato (riferendosi principalmente a emozioni e ricordi spiacevoli) o come una scissione di ciò che deve essere lasciato indietro.

L'athame è solitamente rappresentato con la lama rivolta verso l'alto ed è quindi associato agli elementi dell'aria e del fuoco, le cui rappresentazioni sono triangoli rivolti verso l'alto.

Gli athames usati per i rituali devono essere consacrati prima di poter essere usati nei rituali Wiccan. In tempi precedenti, erano a un solo taglio perché i praticanti del mestiere li usavano per attività associate come la modellatura delle candele. Oggi, poiché la maggior parte degli oggetti per uso rituale come le candele sono prontamente disponibili, athames può anche essere a doppio taglio. tuttavia, I Wiccan possono ancora smussare i bordi e la punta come misura precauzionale.

È un errore comune confondere l'athame con il "boline". Un boline viene utilizzato per il taglio effettivo degli ingredienti e spago e corda da utilizzare per i rituali; le iscrizioni sono solitamente scolpite con boline e di solito hanno un manico bianco.
Il "casting del cerchio", il disegno rituale del confine di un cerchio magico (generalmente 9 piedi di diametro), può essere fatto usando un athame.

Il nodo della strega (Il fascino della strega)

Il nodo della strega è un altro simbolo Wiccan comune, e come spesso accade con i simboli più comuni, l'interpretazione dei suoi significati si è discostato significativamente dal suo scopo originale.

Le più antiche spiegazioni del suo uso descrivono l'Incanto della Strega come un simbolo di protezione contro la stregoneria malevola. Un aspetto chiave del suo potere era il design senza fine che non rivelava né inizio né fine. I quattro anelli sono stati progettati per puntare in tutte e quattro le direzioni cardinali in modo da proteggere gli occupanti da cattive intenzioni da ogni punto di avvicinamento. Da qui il motivo per cui The Witch's Knot è considerato uno dei simboli di protezione Wiccan di spicco.

Quando creato, si consiglia di disegnare un nodo da strega in una sola volta, processo continuo senza interruzioni (un unicursale). Ciò aumenta l'efficacia dell'intenzione dietro la sua esistenza e il potere della magia.

Il nodo della strega era spesso inciso sopra le porte di case e stalle. Si dice spesso che i quattro pesci rappresentino la "yoni" femminile, ma il numero "tre" è più strettamente associato al femminile divino (come vediamo con il Triquetra) mentre quattro è più strettamente allineato con la forza maschile.
Il cerchio al centro ha lo scopo di denotare l'eternità e il cerchio della Vita stessa.

Esagramma (Unicursale)

Nella simbologia, l'esagramma è più comunemente rappresentato come due triangoli ad incastro come nella Stella di David nella tradizione ebraica. L'unicursale (può essere disegnato in una singola linea) l'esagramma è una figura più complicata, ed è la forma a sei lati più comune alla tradizione Wiccacca.

Ci sono due vertici principali, uno che punta in alto e l'altro in basso, e quattro vertici secondari, due per lato.

Si dice che il vertice più alto sia rappresentativo del Divino o del piano divino, mentre si crede comunemente che il vertice rivolto verso il basso simbolizzi l'Uomo o il regno terreno.

L'esagramma unicursale è fondamentalmente composto da due lettere "Z", uno disegnato normalmente e l'altro come un riflesso speculare sovrapposto in modo che i loro due bordi si tocchino. C'è pochissimo materiale disponibile che spiega in realtà come è stata progettata la forma a parte il fatto che è stata utilizzata dall'Ordine Ermetico della Golden Dawn.

L'organizzazione Rosacroce della Golden Dawn esibisce gli stessi misteriosi quattro triangoli che emergono dal suo centro come l'esagramma unicursale.

Luna crescente

Per i Wiccan, la Luna non è solo un simbolo; lei è una dea a sé stante. Probabilmente la luna venne così strettamente associata al divino femminile a causa della periodicità che condivideva con il ciclo mestruale femminile.
La maggior parte dei simboli della luna crescente mostra la luna crescente, una rappresentazione di nuovi inizi, crescita e creatività. Nel simbolismo femminile Wicca, la vita di una donna è associata a tre fasi, quello della madre, fanciulla e vecchia. Tutte e tre le fasi sono rappresentate in un altro popolare simbolo Wicca, la tripla luna.

La luna crescente si allinea con la fanciulla al culmine della sua esistenza sulla terra, fertile e innocente, con la sua vita davanti piena di infinite possibilità.

Molto spesso, associamo la femminilità alla debolezza e al bisogno di protezione. Non è stato così quando questi simboli hanno acquisito il loro potere. Era in un momento in cui le donne erano resistenti e forti, gestire le loro famiglie come mogli e madri, tenendo il forte da solo quando gli uomini andavano a lavorare i campi o erano impegnati in guerra.

Il vero spirito della falce di luna allude al potente femminile, e questo è il motivo per cui oggi è comunemente adottato da così tanti praticanti di Wicca.

Dio cornuto

Dove la Tripla Luna rappresenta la totalità della vita terrena femminile, il Dio Cornuto è il simbolo dell'aspetto maschile del Divino. Insieme, formano il duplice aspetto del pantheon Wiccan.
Il Dio Cornuto è il simbolo della virilità (come otteniamo la nostra parola "arrapata"), forza e la caccia Hu.

Mentre la visione originale della tradizione Wicca era che il maschio e la femmina fossero opposti ma uguali, l'interpretazione moderna della Wicca pone molta meno enfasi sull'aspetto maschile. In Wicca, gli aderenti credono che mentre la Dea è eterna (attraverso il ciclo in tre fasi della madre, fanciulla e vecchia) mentre il Dio Cornuto nasce in inverno, impregna la Dea, poi passa durante i mesi autunnali. Rinasce nel prossimo inverno e il ciclo si ripete.

Ciò è conforme a un sistema parallelo di credenze che attribuisce al Cornuto il ruolo di un "dio minore" o di un "sottodio".. Si dice che sia un mediatore tra il piano terreno e il vero Dio che noi non siamo in grado e incapaci di percepire o conoscere.

Anche i Wiccan vedono questa entità come il Signore della Morte. In questa veste, consola e consola coloro la cui vita terrena è terminata mentre aspettano il ciclo delle rinascite per riportarli sul piano terreno.

Calderone

Oltre al cappello da strega, il calderone è probabilmente il più cartoonesco di tutte le cose Wicca di Hollywood. Nella vera tradizione Wiccacca, è il vaso in cui galleggia tutta la vita finché non ritorna al ciclo delle rinascite, ed è il simbolo del grembo della Dea.
L'uso di un recipiente per contenere qualcosa di valore spirituale o magico non è limitato alla Wicca. È un aspetto importante della fede cristiana nel suo uso come calice usato nei rituali cattolici o con il Santo Graal stesso.

Il calderone Wiccan era un simbolo di guarigione e conoscenza per le sue origini in un momento in cui una donna di medicina o uno sciamano preparava un impiastro o un intruglio curativo al suo interno. Per gente semplice dei tempi antichi che non aveva accesso né conoscenza della medicina, avrebbe rappresentato un vaso pieno di promesse eterne, un oggetto attraverso il quale gli dei li benedissero con la benevolenza di una buona salute o di una vita prolungata.

In pratica oggi, il calderone viene utilizzato per bruciare oggetti durante un rituale, o come contenitore per preparare incantesimi e pozioni. Può anche essere usato o divinato, o dalle immagini che si vedono nel contenuto del calderone o dal vapore che ne sale.

Casella dei commenti di Facebook

La condivisione è la cura!
6.9K

lascia un commento