Il chakra del terzo occhio di una strega nera

Secondo Wikipedia, Il Terzo Occhio (chiamato anche occhio della mente o occhio interiore) è un concetto mistico ed esoterico di un occhio invisibile speculativo, di solito raffigurato come situato sulla fronte, che fornisce la percezione oltre la vista ordinaria.

Il Terzo Occhio noto anche come Ajna, è il sesto chakra menzionato nel tantrismo indù. È collegato alla ghiandola pituitaria, che si trova alla base del cervello. La ghiandola pineale si collega alla ghiandola pituitaria per riattivare il Terzo Occhio.

Lo apprezzeremmo, caro utente, che puoi sostenerci contribuendo semplicemente cliccando sugli annunci che ti interessano, è la nostra unica fonte di reddito dal portale.

Nelle tradizioni spirituali, il Terzo Occhio si riferisce alla porta che conduce ai regni interiori della coscienza superiore. Simboleggia lo stato di illuminazione. Coloro che utilizzano il loro Terzo Occhio sono chiamati veggenti. I buddisti considerano il Terzo Occhio come "l'occhio della coscienza".

Descrizione

Posizione: Sulla fronte, appena sopra le sopracciglia.

Elemento: Percezione extrasensoriale.

Colore: Indaco.

Animale associato: Antilope nera.

Funzioni del Terzo Occhio

Questo centro energetico è associato a:

Intuizione
Chiaroveggenza
Immaginazione
Sogni
Precognizione
Percezione extrasensoriale
Esperienza fuori dal corpo

Sintomi di un chakra del terzo occhio bloccato

Sempre triste e depresso.
Indecisione
Sensazione di goffo
Insonnia
Incapace di imparare cose nuove.
Sensazione di stagnazione
Mancanza di fiducia nel tuo scopo.
Paranoia

Suggerimenti yoga per l'apertura del terzo occhio

Aprire, guarire, e rafforza il tuo Ajna chakra, potresti provare queste pose:

Eroe (Virasana ·)
Posa del bambino (Balasana ·)
Piegatura in piedi mezzo avanti (Ardha Uttanasana)
Spallacci supportato (Salamba Sarvangasana)
Cane rivolto verso il basso (Adho Mukha Svanasana)

Tecniche di Meditazione chakra del terzo occhio:

La meditazione è un'attività che può bilanciare il sistema nervoso e stimolare parti del cervello che aiutano la ghiandola pineale. Quando il Terzo Occhio di un individuo è equilibrato, favorisce la concentrazione, fuoco, e intuizione.

Mentre in profonda meditazione per risvegliare il terzo occhio, la ghiandola pituitaria e la ghiandola pineale vengono stimolate e combinate insieme per risvegliare il Terzo Occhio. Quando si sveglia, l'individuo sarebbe in grado di connettersi alla sua coscienza superiore.

Passi:

Siediti comodamente e chiudi gli occhi.
Inspira ed espira lentamente dieci volte.
Concentrati sulla posizione del Terzo Occhio e immagina una violenta sfera di energia nel mezzo della fronte.
Continua a inspirare ed espirare lentamente e profondamente.
Visualizza una palla viola di energia che diventa più grande e più calda. Immagina la palla che elimina ogni negatività dal tuo corpo.
Visualizza che stai assorbendo l'energia del Terzo Occhio. Senti come si diffonde sul tuo corpo.
Quando sei soddisfatto, terminare la meditazione e aprire gli occhi.

Guarire il Terzo Occhio con Pietre e Cristalli

Ci sono diverse pietre curative che possono essere utilizzate per aprire, attivare, o bilanciare questo chakra. Quando scegli i tuoi cristalli, non dimenticare che viola (indaco) è il colore chiave del Terzo Occhio. Anche, prima di usare i cristalli per bilanciare e guarire il chakra, puliscili e caricali prima. I cristalli possono essere indossati come un gioiello o tenuti vicino al corpo durante la meditazione.

Di seguito sono riportati esempi di cristalli che possono essere utilizzati.

Fluorite viola:

Questa pietra preziosa promuove e affina la tua intuizione.

ametista:

Questa pietra può essere utilizzata per alleviare il mal di testa causato da un terzo occhio iperattivo. Può anche essere usato per aumentare la saggezza.

Ossidiana nera:

Questo cristallo promuove un equilibrio tra emozioni e ragionamento.

Moldavite

È usato per pulire, stimolare, e bilanciare il chakra. Migliora anche i sogni e la tua capacità di ricordare i tuoi sogni.

Meditazione del Terzo Occhio con Cristalli:

Siediti leggermente in avanti. Assicurati che le gambe siano distanziate dalla larghezza delle spalle, e la colonna vertebrale è dritta.
Metti i piedi a terra, e i palmi delle mani dovrebbero essere rivolti verso l'alto sulle ginocchia.
Tieni uno o due cristalli di ametista nella mano destra e sinistra (se hai un solo cristallo, tienilo nella mano sinistra.)
Chiudi gli occhi e fai cinque respiri lenti e profondi.
Concentrati sul Terzo Occhio e visualizzalo incandescente in viola.
Inspirare, dirigere il respiro verso il Terzo Occhio ed espirare in esso.
Lascia che la tua consapevolezza si stabilisca nel Terzo Occhio.
Se in qualsiasi momento, la tua mente inizia a vagare, rifocalizzarlo immediatamente.
Dichiara un'affermazione. Per esempio, si può dire:

"Sono un medium,

Posso sentire, sentire, e vedere oltre il fisico.

Sono spirituale e potente".

Ripeti la tua affermazione fino a quando non entri in uno stato meditativo molto profondo.
Rimani in questo stato fino a quando non senti una sensazione di formicolio sulla fronte. Questo è un segno di un risveglio del terzo occhio.
Quando hai finito, fai tre respiri lenti e profondi prima di aprire gli occhi lentamente.
Finalmente, radicarsi.

Segni di un chakra del terzo occhio risvegliato:

Persone diverse sperimentano segni e sintomi diversi quando il loro terzo occhio viene aperto. Di seguito sono riportati alcuni di loro:

Potresti sentire un formicolio al centro della fronte o intorno agli occhi.
Potresti provare un mal di testa palpitante che può durare per ore. Se ciò accade, che è un segno di un terzo occhio iperattivo. Mettiti a terra immediatamente.
Potresti iniziare a vedere il viola, bianca, o colori blu quando chiudi gli occhi.
A volte, potresti improvvisamente ottenere immagini di ogni tipo negli occhi della tua mente, e alcuni di loro potrebbero avere senso.
Potresti riscontrare una maggiore previsione degli eventi futuri. Potrebbe essere una sensazione, intuizione, o precognizione. Non trascurarlo anche se sembra spaventoso.

Conclusione:

Risvegliare il Terzo Occhio non è facile. Nella maggior parte delle persone, questo chakra è dormiente o bloccato per lungo tempo; così, ci vorrebbe un po' di tempo prima che venga riattivato. Secondo una fonte, potrebbe essere necessario più di un anno di meditazione costante prima che ciò venga raggiunto. Sebbene, alcune persone raggiungono questo obiettivo in una durata più breve. Come principiante, che cerca di raggiungere una coscienza superiore, non devi arrenderti fino a quando il tuo obiettivo non è raggiunto.

Grazie per aver letto fino a questo punto. Voglio farti una domanda prima di andare. Qual è lo stato del chakra del terzo occhio? Pensi che sia aperto, bloccato o sbilanciato? Qualunque sia il tuo caso, siamo sempre qui per guidarti sui metodi di guarigione appropriati da provare. Basta lasciare un commento, se possibile.