Terapia Reiki: Origine e vantaggi

Nei tempi moderni, l'umanità è diventata consapevole dell'importanza di preservare la salute sia fisica che mentale. Sempre più persone si rivolgono a discipline e tecniche diverse, principalmente quelli di origine occidentale che praticano l'autoguarigione attraverso vari metodi spirituali.

Secondo le esperienze e i rapporti su questo tipo di pratiche, si sa che i risultati sono davvero sorprendenti quando l'individuo lo assume come stile di vita e lo applica correttamente. In questo articolo, vogliamo parlarvi della scienza della guarigione Reiki e dei suoi numerosi benefici.

Lo apprezzeremmo, caro utente, che puoi sostenerci contribuendo semplicemente cliccando sugli annunci che ti interessano, è la nostra unica fonte di reddito dal portale.

Origine e storia della terapia Reiki

Dr. Mikao Usui , Presidente e Ministro di una scuola cristiana a Kyoto, Giappone, scoprì per la prima volta il sistema radicolare del Reiki a metà del 1800 . Dr. Usui ha trascorso molti anni alla ricerca di una forma di autoguarigione attraverso la connessione di energia e l'uso delle proprie mani e non è stato fino a quando 1922 quando decise di frequentare un corso di formazione di 21 giorni nel Kurama Yama. In quel periodo, per mezzo di una profonda meditazione, ha avuto la rivelazione del Reiki .

Durante la sua meditazione, cominciò a vedere gli antichi simboli sanscriti, che è stato poi utilizzato nello sviluppo del sistema Usui Reiki, un lavoro personale della sua evoluzione spirituale. Fu allora che fondò una clinica a Kyoto e iniziò a insegnare alla gente questo sistema di guarigione.

Fondamenti di terapia Reiki

Il Reiki è una tecnica terapeutica di canalizzazione dell'energia vitale attraverso l'imposizione delle mani, seguendo i principi dell'agopuntura, shiatsu o riflessologia.

Per questo, Reiki applica la teoria dei campi energetici che attraversano il corpo e, attraverso le mani, riequilibra quei canali e sblocca l'energia stagnante generata dalla malattia.

Secondo la filosofia del Reiki , fisico, emotivo, la malattia mentale o spirituale sorge quando un campo energetico è bloccato . Ristabilisce il normale flusso di energia attraverso la tecnica Reiki, il nostro corpo può attivare efficacemente il suo sistema di sopravvivenza e ripristinare salute e vitalità. Per questa ragione, Reiki lavora in diversi campi con i seguenti vantaggi:

Fisico : Per migliorare qualsiasi disturbo del corpo.
Emotivo : Per lavorare sui problemi emotivi, insoddisfazione, paura, malessere, rabbia, eccetera
Mentale : Insonnia, fatica, eccetera.
Spirituale : Pace, armonia, felicità.

COSA È NECESSARIO IN UNA TERAPIA REIKI?

Per iniziare una terapia Reiki, abbiamo bisogno di un terapista Reiki e di un paziente. I terapisti Reiki sono persone che hanno studiato la tecnica e possono eseguirla con un paziente. Uno dei vantaggi del Reiki è che chiunque può essere curato, non ha effetti collaterali, o controindicazioni.

Quando si parla di una terapia Reiki non si parla di terapie invasive o aggressive, tutto il contrario. Non è necessario avere un problema specifico per ricevere una terapia, molte persone lo usano come strumento per sentirsi meglio con se stessi, meno stressato e meno carico.

BENEFICI DEL REIKI

Calma e allevia lo stress e l'ansia.
Il sistema immunitario è attivato (ed è essenziale nel trattamento della malattia).
Aiuto nel trattamento per l'eliminazione delle dipendenze (tabacco, alcol, droghe) e abitudini indesiderabili.
Stimola la creatività, memoria e concentrazione.
Dona una sensazione di sollievo emotivo durante e dopo l'applicazione. Reiki aiuta nel processo di rilascio delle emozioni.
Provoca una sensazione di totale comfort, relax e pace.
Fornisce pulizia e chiarificazione del campo energetico.
Aiuto nella crescita spirituale.
Allevia l'insonnia.
Allevia paure e fobie.

Una sessione di Reiki è un processo che apre i sette chakra e li connette con la fonte di energia. Alla persona che decide di imparare questa tecnica di guarigione viene insegnato a sentire, incanalare e trasmettere energia attraverso l'imposizione delle mani, agendo così come un canale energetico.

Una sessione di Reiki può durare tra 45 minuti e un'ora, anche se questo dipende da altri fattori. Finalmente, è importante notare che un Reiki non sostituisce la medicina tradizionale perché ognuno lavora in campi diversi. Un terapista Reiki non diagnostica né agisce direttamente su malattie specifiche, ma il trattamento è parte del recupero del processo di salute del destinatario, rendendolo più agile ed efficace.

fonti:

https://www.vidanaturalia.com/reiki-curar-con-las-manos-aplicaciones-y-beneficios-del-reiki/
https://www.salud180.com/salud-dia-dia/10-beneficios-del-reiki
https://www.wemystic.com/es/beneficios-reiki/