Visualizzazione potenza

Ora che sai come costruire correttamente un Circolo di Protezione, ora sei pronto per i prossimi passi verso le tecniche di potenza di successo.

Questo esercizio ti permetterà di trasferire, o spostati, la tua coscienza liberamente dove devi dirigerla.

Lo apprezzeremmo, caro utente, che puoi sostenerci contribuendo semplicemente cliccando sugli annunci che ti interessano, è la nostra unica fonte di reddito dal portale.

Prepara il tuo spazio di meditazione
Questo esercizio richiederà un'area leggermente diversa in cui lavorare. Puoi usare la tua normale area di meditazione, ma questa volta, dovrai essere in grado di sdraiarti. Prepara il tuo Circolo di Protezione come faresti normalmente, ma potresti volerlo rendere abbastanza grande da ospitare il tuo corpo sdraiato. Puoi anche scegliere di usare un letto per sdraiarti o appoggiare un cuscino sul pavimento.
Meditazione focalizzata
Con questo esercizio, vuoi concentrarti su un processo specifico di energia in movimento. Questa non sarà una meditazione intuitiva. Avrai voglia di sdraiarti nel tuo spazio di lavoro e fare di nuovo il lavoro sui chakra (la prima volta è stata durante la costruzione del tuo cerchio). Assicurati che non ci siano due parti del corpo incrociate. Tieni le braccia comodamente distese lungo i fianchi, dita leggermente piegate e non incrociate. Le gambe dovrebbero essere leggermente piegate e non incrociate. È preferibile non utilizzare un cuscino, ma se stai usando il pavimento, una piccola andrà bene per sostenere la tua testa your.

Rilassare, Non farlo
Ora rilassa il tuo corpo. Hai usato la meditazione focalizzata e sei pronto a muovere la tua coscienza. Questo è simile in molti modi al test che hai fatto nel post del blog "Sei un essere spirituale". Cosa devi fare qui, tuttavia, vuoi realizzare?, ma non concentrarti, al centro dei tuoi pensieri nella tua testa. Quella voce nella tua mente che sei tu. Ora dolcemente, senza molta concentrazione o sforzo, permetti alla tua coscienza di muoversi verso il tuo Chakra della Corona, appena sopra la sommità della testa. Aiuta a visualizzare e continuare a caricare questo chakra, mettendo costantemente energia in esso. La ragione per visualizzare la luce per caricare i tuoi chakra dovrebbe essere focalizzata attraverso il tuo Chakra della Corona, ma caricare prima il tuo Chakra Base è perché senza premeditazione, potresti iniziare a muovere la tua coscienza attraverso i tuoi chakra. Quando carichi il chakra del terzo occhio, la tua coscienza potrebbe spostarsi involontariamente verso il Chakra della Corona mentre ti concentri sul caricarlo.

Vorrai sentire i tuoi pensieri provenienti dal Chakra della Corona e non da quel posto nella tua mente che sei tu. Sei un essere spirituale. Il Chakra della Corona è una rappresentazione del tuo sé superiore. Permettendo liberamente alla tua coscienza di muoversi con il tuo intento verso questo chakra, stai deviando il tuo potere dal piano fisico del materiale al piano spirituale. Questo ti permetterà di lavorare con energie che non sono immaginabili sul piano fisico.

La ragione del Circolo di Protezione è proteggere la tua coscienza fino a quando non ti senti a tuo agio e al sicuro mentre esegui questo esercizio.

Un nuovo costrutto
Una volta che hai spostato con successo la tua coscienza nel Chakra della Corona, sei quindi pronto per preparare una rappresentazione spirituale di te stesso. Pensa al film The Abyss. Ora visualizza un tentacolo liquido trasparente come quello del film proveniente dalla parte posteriore della tua testa e che viene nell'aria appena sopra il tuo corpo.

Mentre ti concentri su questa visualizzazione, vorrai continuare a far crescere e allungare il tentacolo di "acqua spirituale" fino alle dimensioni del tuo corpo. Ora visualizza il liquido che forma una forma identica al tuo corpo. Questa rappresentazione spirituale di te che è fatta di liquido spirituale dovrebbe anche essere rivolta verso il soffitto senza parti del corpo che si incrociano. Dovrebbe librarsi a circa un piede sopra il tuo corpo, ma rimani ancora nel tuo cerchio protettivo.

Il tentacolo che ti ha aiutato a formare questa rappresentazione di te dovrebbe rimanere connesso alla parte posteriore della tua testa e collegarsi alla parte posteriore della testa della rappresentazione.

Ora muoviti di nuovo
La tua coscienza dovrebbe essere ancora al tuo Chakra della Corona. Quando senti che la rappresentazione di te è un duplicato esatto con l'eccezione di essere "chiaro come l'acqua", allora dovresti essere pronto a muoverti. Lascia che la tua coscienza ritorni al tuo posto normale nella tua testa e riposi comodamente. Continua a concentrarti sulla rappresentazione spirituale. Ora rilassati come lo eravamo noi quando hai spostato la tua coscienza nel Chakra della Corona, ora dovresti permettere alla tua coscienza di muoversi nel tentacolo attraverso la parte posteriore della tua testa. Questa è una risposta più volontaria rispetto alla reazione forzata dal test dell'essere spirituale in cui "NON ti senti a sei pollici dalla parte posteriore della tua testa".

Mentre la tua coscienza inizia a muoversi nel tentacolo, visualizza la rappresentazione spirituale di te stesso, tirando la tua mente in se stessa come una marea nell'acqua. Questo dovrebbe sembrare gentile.

Apri gli occhi
Apri gli occhi nella rappresentazione spirituale di te stesso.
Ritorno
Quando hai comodamente e senza forza spostato la tua coscienza nella tua rappresentazione spirituale e hai aperto i tuoi occhi spirituali, dovresti quindi muoverti delicatamente con la marea attraverso il tentacolo nella tua mente fisica. Dovrebbe essere altrettanto gentile come quando sei entrato nella tua rappresentazione spirituale. Una volta che sei tornato nella tua testa, dovresti quindi consentire al costrutto spirituale di tornare indietro attraverso il tentacolo nel tuo corpo. Allora vorrai assorbire anche il tentacolo in te stesso.

Questo esercizio può richiedere anni per padroneggiare. Non dovresti mai eseguire questo esercizio quando ti senti fisicamente o spiritualmente esausto. Dovresti evitare questo esercizio anche quando sei malato.

È molto importante che pratichi questo esercizio ogni giorno (se non sei malato, eccetera.) per almeno sette giorni prima di passare alla lezione successiva.

Se hai problemi con questo esercizio, Consiglio vivamente di tornare alla Prima Lezione: Visualizzazione 101.